Comprare un articolo con un’imperfezione: 3 casi

La stagione più attesa di tutto l’anno, a San Benedetto del Tronto, era arrivata già a maggio: il sole splendeva, il mare accoglieva i primi i turisti e le temperature non scendevano sotto i 27°.

 Il primo vero giorno d’estate, tuttavia, è il 21 Giugno: il giorno del solstizio segna l’inizio della bella stagione, dando il via alle vacanze e alle giornata passate al mare.

 Oltre al bel tempo, il 21 Giugno ci regala anche la stagione degli sconti: in tutta Italia, infatti, gli sconti iniziano i primi giorni di Luglio. Nelle Marche, nel nostro caso, gli sconti inizieranno Sabato 7 Luglio e proseguiranno fino ai primi di settembre.

Come utilizzare al meglio questa occasione e non svuotare totalmente il portafoglio?  Ecco 2 regole base:

  1. fare acquisti mirati – sappiamo tutti quanto è facile cedere alla follia del trend del momento, soprattutto quando i prezzi vengono dimezzati… ma quella maglietta, con quel colore così particolare e quel modello che ora va tanto di moda, ti serve veramente?
    Riuscirai davvero ad inserirla bene nel tuo guardaroba? Pensaci.
  2. non lasciarsi andare alla follia dello shopping – con dei prezzi così bassi, non è difficile cedere alla tentazione: una t-shirt oggi, un costume domani mattina, magari degli orecchini nuovi nel pomeriggio… che male potrà mai esserci?
    Non cedere alla tentazione, altrimenti un piccolo acquisto oggi, un piccolo acquisto domani e a fine mese il portafoglio sarà vuoto!

In questo modo a fine stagione, ti ritroverai non solo con un portafoglio non del tutto vuoto, ma con prodotti nuovi che non sono solo il risultato di una giornata di shopping compulsivo, ma che sono davvero utili nel tuo guardaroba.


 Ti è mai capitato di imbatterti proprio nel prodotto che volevi e scoprire che era un prodotto sì scontato, ma con un’imperfezione? Sicuramente sarai rimasta lì a chiederti se fosse un’occasione da non perdere o al contrario.

Vale la pena comprare un prodotto con un difetto, anche se ad un prezzo decisamente conveniente? Utilizzerò questo prodotto o mi ricorderò sempre del fatto che non sia perfetto?

È davvero così conveniente?

Noi ci siamo trovati di fronte a questa situazione più di una volta: per venirne a capo, abbiamo sviluppato una strategia. Te la riassumiamo in 3 casi.

Caso 1 – l’imperfezione non compromette l’aspetto finale dell’articolo

A volte capita che durante la fase di produzione di una borsa, un artigiano possa commettere un errore: non succede spesso, ma quando succede non possiamo far altro che provare a vendere comunque l’articolo. Una macchia o un graffio non tolgono all’articolo la qualità più importante: l’artigianalità italiana e la lavorazione manuale.

Prendiamo ad esempio il nostro articolo SKU16867. Questa bellissima borsa a mano dalla forma arrotondata è stata realizzata in vero pitone Molurus. Il taglio è il front cut (la schiena) che presenta una bellissima livrea. La pelle è di base bianca e argentata, con un particolare effetto perlato. Per rendere il tutto ancora più candido, abbiamo aggiunto dettagli in nappa bianca. Una borsa bellissima!

Borsa a mano morbida e arrotondata, in vero pitone GLENI

Tuttavia, avendo una base molto chiara, tutto ciò che diventa leggermente più scuro, non passa inosservato ai nostri occhi.

Il problema di questa borsa, dunque, è il fatto che la cerniera si è un po’ scurita, probabilmente a causa del caldo e che ci sono delle piccolissime macchioline vicino alla chiusura, come dimostrato nelle foto che accompagnano l’articolo. (qui sotto un esempio)

Borsa GLENI in pelle esotica

Entrambe queste imperfezioni, tuttavia, non rovinano l’aspetto finale dell’articolo e nemmeno la sua performance. Questa borsa a mano, morbida e arrotondata non perde il suo fascino e mantiene la qualità delle prestazioni di tutte le altre borse GLENI… con il bonus di essere scontata addirittura del 50%! Da € 1281,00 questa borsa viene ora venduta a € 640,50. Un vero affare considerato che tutti i nostri modelli sono realizzati in un unico pezzo!


Caso 2 – L’imperfezione è risolvibile con un po’ di ingegno

Ogni borsa che realizziamo, come ben saprai, è un pezzo unico. Ci teniamo molto all’unicità degli articoli che proponiamo e proprio a causa di questo, a volte ne paghiamo le conseguenze.

Può succedere, infatti, che alcune borse vengano presentata ad eventi o fiere e che poi tornino in boutique, dove vengono spesso guardate e toccate dai nostri clienti. Il team GLENI, fa del suo meglio per sorvegliare queste operazioni, ma gli incidenti possono capitare anche a noi.

È il caso di questa borsa: probabilmente conoscerai QUEEN, uno dei nostri modelli più amati e venduti. Questo modello in particolare, è stato realizzato in pelle di struzzo, con una bellissima tonalità giallo ranuncolo.

Borsa estiva in vero struzzo GLENI

Questa borsa è molto ammirata nella nostra boutique dove „guardare e non toccare“ non è una filosofia applicabile. Come spesso scriviamo sul nostro blog, la pelle esotica è molto morbida e resistente; i nostri clienti sono spesso spaventati dall’idea di toccare un articolo così prezioso, ma noi siamo i primi a spronarli. Questa borsa, però, ha avuto un piccolo incidente: i manici si sono macchiati irrimediabilmente.

Borsa a mano in struzzo giallo perfetta per l'estate

Il resto della borsa ha mantenuto il suo splendore naturale, ma lo stato dei manici, purtroppo l’ha resa una borsa destinata al reparto sconti. Da € 2193,56, la borsa è stata scontata al 50%, arrivando a costare soltanto € 1096,78! Un’occasione praticamente imperdibile per una borsa in vera pelle di struzzo!

E i manici? Essendo la borsa gialla e colorata e in perfetto tema estivo, si potrebbero coprire i manici con due piccoli foulard colorati, magari blu o azzurri per creare un po’ di contrasto. D’inverno, invece, per rendere la borsa adatta al tema freddo, basterà sostituire i foulard colorati con delle tonalità più sobrie.


Caso 3 – L’imperfezione può diventare motivo di vanto

Il mondo della moda è in continua evoluzione: a differenza di una decina di anni fa (quando venivano considerati “poco belli”), alcuni tratti atipici sono diventati motivo di vanto per le modelle e per le case di mode che le sponsorizzano.

Così, anche una borsa non del tutto perfetta, può diventare motivo di vanto per chi la indossa: ogni cucitura e ogni piega è testimonianza del lavoro manuale di un artigiano.

Ad esempio, uno dei nostri modelli iconici, non a caso parte della collezione ICONIC è la pochette VERA. Questa piccola borsa, è stata reintrodotta nelle nostre boutique solo recentemente, dopo attente modifiche e migliorie.

Borsetta in coccodrllo argialla GLENI

Uno delle primissime VERA ad essere realizzata, è stata questa in vero coccodrillo. In seguito, ne abbiamo realizzate altre migliorandole ancora e alzando lo standard per questo modello.

Così, questa è stata scontata al 25% poiché non più conforme allo standard attuale.
Un difetto? E se fosse un pregio?

Hai, infatti, la possibilità di comprare una borsa che non solo è realizzata e cucita manualmente, ma in vero coccodrillo di lavorazione 100% italiana e con cuciture uniche poiché non più riprodotte.
Davvero un pezzo unico! In più, la parte di coccodrillo utilizzato è quella in prossimità della coda che è stata decentrata appositamente, per mettere in risalto la trama unica della pelle.

Il colore poi? Un grigio argilla delicatissimo, un perfetto neutro.

Borsetta elegante grigia lavorazione artigianale

E se tutto questo non dovesse ancora bastare…

Caso BONUS – Quando l’imperfezione non compromette il Made in Italy

Produciamo e vendiamo borse e accessori ormai da moltissimi anni.

Nella nostra carriera abbiamo incontrato tanti artigiani diversi con cui abbiamo collaborato, discusso animatamente, trovato una soluzione e discusso nuovamente… e quello che siamo riusciti a capire è che esistono persone più o meno precise. Il lavoro artigianale, però resta tale e degno di stima anche se c’è una macchietta a destra o a sinistra. Certo, preferiamo lavorare con persone molto precise, ma non possiamo e non vogliamo svalutare la tradizione del Made in Italy solo perché una cerniera si è ingiallita.

 Comprando una borsa con un’imperfezione, scegli comunque una borsa che è stara realizzata manualmente da una persona che ci ha messo tutta la sua conoscenza, il suo impegno e il suo tempo; scegli una borsa realizzata in pelle pregiata certificata, lavorata nelle migliori concerie d’Italia; scegli una borsa unica e particolare che sarà solo tua.

 E allora… cosa aspetti? Preparati per gli sconti: iniziano il 7 Luglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *