Come prendersi cura delle borse in pelle esotica?

Borsa da donna in pelle esoticaPossedete alcune borse in pelle esotica? Se si, dovete assolutamente capire come potervi prendere cura di questi preziosi articoli realizzati in pellame esotico. Le borse in pelle esotica possono essere realizzate in serpente, coccodrillo, struzzo e non solo. A differenza della pelle di vitello, il pellame esotico richiede una cura speciale e solo nel momento in cui voi riuscirete a dare alle vostre borse in pelle esotica l’attenzione dovuta, potrete davvero godere a pieno del miglior rapporto qualità-prezzo.

Non prestando attenzione alle vostre borse in pelle esotica, voi ne ridurrete significativamente la durata . Qui di seguito, troverete alcuni suggerimenti utili che vi aiuteranno a prendervi cura delle vostre borse in pelle esotica in maniera più appropriata, così da prolungare sensibilmente la loro durata nel tempo.

In caso voi decidiate di non utilizzare una specifica borsa per un considerevole periodo di tempo, sia perché ne avete comprata una nuova o perché siete in viaggio, accertatevi di riempire la borsa in questione con fogli di giornale o altro materiale soffice così da evitare che essa perda la sua naturale forma.

Non lasciate mai pendere la vostra borsa con un notevole peso al suo interno. Questa cosa andrebbe infatti a danneggiare sia la borsa che la tracolla. Non riponete mai nessun oggetto tagliente all’interno della borsa poiché quest’ultimo potrebbe conficcarsi da dentro e tagliare la pelle. Le borse realizzate con pellame esotico sono molto più delicate rispetto alle borse normali. Dunque dovete essere particolarmente attenti.

Non lasciate mai la vostra borsa esposta all’umidità o alla luce diretta del sole poiché, in entrambi i casi, il pellame esotico potrebbe danneggiarsi. Se le vostre borse restassero sotto la luce diretta del sole, certamente esse si sciuperebbero e ogni lato andrebbe ad assumere una diversa sfumatura di colore per via del calore diretto, il che donerebbe alla borsa stessa un aspetto sciupato e sgradevole.

Se desiderate pulire le vostre borse, non utilizzate detergenti corrosivi ma solo detergenti sicuri .  Asciugate sempre a secco la superficie della borsa dopo aver utilizzato il detergente pulente, in modo che il detergente residuo non danneggi la borsa.

È molto importante che non versiate nessun tipo di alcool o altri liquidi sulla vostra borsa e, qualora questa cosa dovesse accadere incidentalmente, cercate di pulirne la superficie immediatamente, togliendo a secco il liquido versato così da evitare che la pelle assorba il liquido, danneggiandosi.

Per una regolare pulizia, usate semplicemente un panno umido che non sia però troppo bagnato, e passatelo delicatamente sulla superficie  della borsa.  Non utilizzate mai l’asciugacapelli per asciugare le vostre borse poiché la pelle esotica ne uscirebbe seriamente danneggiata comportando un rapido deterioramento del pellame stesso.

Se non utilizzate le vostre borse in pelle esotica per lunghi periodi, è meglio proteggerle all’interno di buste in panno traspirante così che la polvere non si accumula in superficie. Inoltre non bisogna assolutamente mettere cose troppo pesanti sopra la borsa, quando quest’ultima non è in uso. Assicuratevi anche di riporre la vostra borsa in pelle esotica in un posto asciutto, facendo spazio all’interno del vostro guardaroba così che tutte le vostre borse preferite possano essere conservate in maniera sicura e protetta. .

Tutte queste precauzioni basilari garantiranno certamente alle vostre borse in pelle esotica una maggiore durata e bellezza.

2 pensieri su “Come prendersi cura delle borse in pelle esotica?

  1. Candida Ruggieri

    Ma se le scaglie tendono ad alzarsi e creare degli spazi tra una scaglia e l’altra come si può rimediare? C’è un prodotto che può riempire quegli spazi? Grazie

    Replica
    1. ekamiroshina

      Buongiorno Candida!

      Grazie per averci contatto!
      La spazio tra una squama e l’altra è totalmente normale per la pelle di pitone: è proprio la morbidezza e la flessibilità delle squame che rende il pitone così affascinante e particolare.
      Dunque, non esiste un prodotto per “riempire” gli spazi tra una squama e l’altra. Il miglior prodotto per la pelle di pitone è una buona e costante cura fatta di piccoli accorgimenti.

      Non esitare a contattarci se hai ulteriori dubbi.
      Cordiali saluti

      Ekaterina

      Replica

Rispondi a ekamiroshina Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *